Quest’estate uscirà finalmente nelle sale la trasposizione cinematografica di uno dei libri che ho più amato in assoluto: Io prima di te.

Il romanzo, di Jojo Moyes, in Italia edito da Mondadori, racconta il rapporto particolare che si instaura tra Will Traynor, ragazzo rimasto tetraplegico in seguito ad un incidente sportivo, e Louisa Clark, una ventiseienne che, bisognosa di un’occupazione lavorativa nel piccolo paese in cui abita, viene assunta dalla ricca famiglia del giovane per occuparsi di lui e fargli amare nuovamente la vita a partire dalle piccole cose quotidiane.

Anche se la tematica non sembra di certo leggera, vi posso garantire che l’autrice riesce magistralmente nell’intento di creare una sinergia tra la sua opera e il lettore, grazie a una scrittura scorrevole che tratta la problematica con delicatezza, avvolgendola con dialoghi ironici, personaggi in cui è impossibile non immedesimarsi e momenti commoventi.

Mi sentivo come mia sorella quando aveva appena dato alla luce Thomas. “È come se guardassi attraverso un imbuto” aveva detto, osservando il suo piccolino. “Il mondo si è ristretto a me e a lui.”

Confesso di essere un’amante dei romanzi rosa (ve ne avevo consigliato alcuni qui), ma questa storia non è come tutte le altre, il finale (che non vi svelo) non è per niente scontato, e tanto meno le scelte e le azioni che fanno i protagonisti. Quando andai in libreria, scelsi Io prima di te d’istinto: mi piaceva la copertina e cercavo un libro capiente da non finire in un solo giorno, come è mia attitudine. Non avevo nemmeno letto la trama e ora ne sono contenta, se l’avessi fatto, probabilmente, avrei riposto il voluminoso romanzo e sarei andata alla ricerca di qualcosa di più leggero. Dopo le prime pagine, che ancora non mi convincevano, ho conosciuto meglio Louisa e Will e da lì me ne sono semplicemente innamorata!

Il film sarà interpretato,  per quanto riguarda i ruoli principali, da Emilia Clarke, nota al pubblico soprattutto per il ruolo di Daenerys Targaryen nella serie televisiva di successo Game of Thrones, e Sam Claflin, già visto in pellicole come Scrivimi Ancora (2014) e la saga di Hunger Games; nel cast non mancheranno Jenna Coleman e Charles Dance, nei panni dei coniugi Traynor, Matthew Lewis, in quelli dell’amico Patrick, e tanti altri.

La regia è stata, invece, affidata all’esordiente Thea Sharrock e la data ufficiale dell’uscita del film è prevista per il 3 giugno in America e venti giorni dopo in Italia.

Spero vivamente che anche nel film riescano a raccontare così bene l’amore e il coraggio e quanto la vita sia imprevedibile e a volte sorprendente. Spero, altrettanto, che lasci riflettere e dia a tutti la possibilità di emozionarsi, proprio come è capitato a me leggendo pagina dopo pagina, perché è una storia che si avvicina alle favole, ma che profuma di qualcosa di vero, reale e attuale.

Il trailer (clicca qui per vederlo) promette senz’altro bene…

 

Alice

Annunci