Come annunciato da Netflix, a partire da venerdì 20 novembre, approderà sulla piattaforma una nuova serie televisiva tanto attesa: Jessica Jones. Appartenente all’universo Marvel, questo personaggio nato dalle parole di Brian Michael Bendis e dai disegni di Michael Gaydos, si sviluppa con un ruolo più rilevante nel numero d’esordio di Alias, nel novembre 2001, ma nasce nel 1963, senza ancora una vera e propria identità, nel quarto numero di Amazing Spider Man in qualità di compagna di classe di Peter Parker grazie al fumettista Stan Lee.

Jessica Jones è una giovane donna con una breve carriera da eroina alla spalle che, in seguito ad un scontro con l’Uomo Porpora (rappresentato da David Tennant) e al successivo disturbo post-traumatico da stress, decide di abbandonare la maschera e aprire piuttosto un’agenzia investigativa nella realtà marveliana di Hell’s Kitchen che ha sede nello Stato di New York.

Netflix e in particolare la sceneggiatrice Melissa Rosenberg (Dexter, Red Widow) hanno deciso di ridarle visibilità, attribuendole caratteristiche più umane o meglio da comune mortale; non a caso, come asserisce in un’intervista l’attrice prescelta per rivestire i suoi panni, Krysten Ritter (nota al pubblico per il ruolo di Jane Margolis in Breaking Bad, ma anche per le sue indimenticabili parti in Girlmore Girls e Don’t trust the B—- in Apartment 23), Jessica è interessata più a trovare nuovi clienti al fine di pagare l’affitto che a salvare gli innocenti e cerca di sopprimere i ricordi del suo passato oscuro con l’alcol. Infatti, anche se schietta, sincera e spesso intenta a fare qualcosa di buono, si ritrova spesso a lottare coi suoi problemi identitari e ciò si riflette negativamente anche sul suo lavoro.

Cast di Jessica Jones al Com
Cast di Jessica Jones al Comic Con

La Rosenberg ha, inoltre, deciso di dare particolare caratterizzazione e rilievo alle ulteriori figure femminili che si muovono e si muoveranno lungo la storia: prevalentemente donne maltrattate, perseguitate e vittime, ma altrettanto forti e coraggiose, pronte alla rivalsa, a non abbattersi e a fare la differenza all’interno di quel mondo crudele. In altre parole, eroine; ma non soltanto, donne comuni, amiche, nemiche, ambiziose o con sogni, madri e figlie. Un nuovo significato viene, inoltre, dato al concetto di nemico: non più solo uomini coi super poter che ambiscono alla supremazia, bensì stalker, schizofrenici e folli paranoici o ossessionati.

Non mancherà, tuttavia, qualche super eroe per la quale la Marvel Comics è nota: si vocifera, ad esempio, della possibile futura presenza di Daredevil/Matt Murdock, per il quale è stata realizzata un’ulteriore omonima serie televisiva con Charlie Cox protagonista e nella quale Jessica Jones è comparsa.

Tra le figure costanti troveremo, piuttosto, Luke Cage, interpretato da Mike Colter (Million Dollar Baby, Man in Black III), un eroe “oscuro” di quartiere, e Patricia “Trish” Walker, migliore amica della protagonista, interpretata da Rachel Taylor (Grey’s Anatomy, Crisis).

Non ci resta che attendere poco più di una settimana per assistere ai tredici episodi previsti, dalla durata di un’ora circa ciascuno, e nel frattempo potete godervi gli avvincenti trailer al seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=s3UYWK2jeX0

Alice

Annunci