Domani, 6 novembre 2015, con grandi aspettative, verrà lanciata dal canale televisivo a pagamento americano Starz (Da Vinci’s Demons, Outlander) la nuova mini-serie televisiva Flesh and Bone che, quasi in contemporanea, ovvero solo tre giorni dopo, raggiungerà anche il pubblico italiano grazie a TIMvision

Creata da Moira Walley-Backett, già sceneggiatrice e produttrice della serie di successo Breaking Bad, Flesh and Bone (letteralmente carne e ossa) è inserita nel duro e competitivo mondo del balletto newyorkese e ha come protagonisti Sarah Hay, attrice già vista nel 2010 ne Il cigno nero, ora nel ruolo di Claire, ballerina dal vissuto travagliato a causa della famiglia abusiva di Pittsburgh che ancora la perseguita. Ad affiancare la Hay c’è Ben Daniels, noto per aver indossato i panni di Adam Galloway, amante della moglie di Frank Underwood in House of Cards, che adesso interpreta Paul, l’ambizioso direttore artistico di una delle più importanti compagnie.

Il pilot, disponibile in anteprima, in qualità di binge whatching, sul sito dell’emittente statunitense, mette in chiaro, sin dall’inizio, che sia l’autrice sia i produttori si sono voluti distanziare da una banale visione della danza, calcando piuttosto gli aspetti più spietati e dark, soffermandosi con attenzione anche sui retroscena dei personaggi che si muovono lungo questi otto episodi previsti. Vedremo, pertanto, i lati più bui di un sogno realizzato, ma non mancheranno, tuttavia, i cliché più noti dell’ambito prescelto, ovvero figure effeminate, disturbi alimentari e anoressia, droga e quant’altro.

Inoltre, al fine di una buona riuscita del ballet drama i produttori si sono avvalsi del noto coreografo Ethan Stiefel e di ballerini famosi tra cui Sascha Radetsky e Irina Dvorovenko, solisti dell’American Ballet Theatre, e Raychel Diane Weiner, componente della compagnia di danza del Ballet Arizona che reciteranno accanto alla Hay. .

Qui è possibile vedere il trailer di Flesh and Bones.

Alice

Annunci